All posts filed under: Fotografia

Pino Cacucci, Tina

Assunta Adelaide Luigia Modotti Mondini nasce il 17 agosto 1896 a Borgo Pracchiuso, una frazione popolare della città di Udine, da una famiglia operaia aderente al socialismo tardo ottocentesco. Così inizia la vita di Tina Modotti, raccontata nel libro di Pino Cacucci, Tina, edito Feltrinelli. […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Lisbon story

Lisbon Story Con troppo oceano negli occhi ho percorso barcollando il confine inciampando nell’ultimo lembo di terra azzurra; annegando lo sguardo in infinite piazze bianche. Ho parlato muri antichi e lingue scarlatte, offrendo la prima speranza alla voce di un Fado: a un canto che […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Aria nelle tasche

Aria nelle tasche Era una di quelle giornate che si trasformano. Giornate di sole e di vento. Quelle che sembrano perfette. Perfette per camminare tra le strade della città tra pensieri ariosi. Il vento giocava con l’acqua e disegnava correnti impreviste cancellava e riprovava nuove […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Sabbia

Sabbia Scivolava vento tra gli spazi delle sue parole Nude e fragili le idee sparpagliate su un letto di sabbia Sabbia che si attacca al seno della realtà Pelle che dà voce all’interezza Di due anime incrinate nello stesso punto Il testo e l’immagine © […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Flânerie

Flânerie Si perdevano distrattamente le parole tra i suoi pensieri che camminava per strada come fluttuando portata dai passi della gente dalle insegne luminose dei negozi da profumi appena percepiti. Attraversata dagli sguardi li prendeva in prestito per fare un giro su anime sconosciute lasciando […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Untitled

Untitled Non ho più niente d’invincibile da dirti: l’impasto delle parole, il rumore assordante dello schianto. Vorrei potessi amare la mia resa: il cielo che mi ha rubato il mare dagli occhi; il silenzio orizzontale che mi si apre tra le mani. Il testo e […]

Lascia un commento

Domenica in versi. Domani

Domani La sola cosa che m’interessa è diventare il tuo pensiero domani, leggero: la foglia di menta, raccolta distratta; il profumo vivo ancora sulle mani; il sorriso senza ragione contando le fermate gialle della metro. Il testo e l’immagine © Valentina Pisciotta Vincenzo

Lascia un commento