Ikea, grande design a piccolo prezzo

1 commento
Design

È quasi un rituale che il sabato pomeriggio centinaia di persona affollino il tappeto rosso del percorso guidato tra i saloni espositivi di IKEA. La cosa sorprendente è che questo fenomeno non si manifesta solo in Italia, bensì in 40 nazioni europee e non. Con i suoi 258 punti vendita il colosso svedese entra nelle case di tutti con i suoi oggetti pratici, di alto design e soprattutto economici.

Fondata nel 1943 da Ingvar Kamprad, IKEA è l’acronimo del nome del suo fondatore (IK) unito alla E di Elmtaryd (antico nome del villaggio natale di Kamprad) e alla A di Agunnaryd (località dove visse); ma se in quell’ anno il diciassettenne Ingvar Kamprad fondò la sua azienda inserendola nel mercato degli articoli di cancelleria o più in generale negli articoli a basso prezzo, oggi IKEA è una multinazionale specializzata nella vendita di mobili e complementi d’arredo.

Né ha proprio fatta di strada!

La forza motrice dell’azienda svedese è indubbiamente il prezzo competitivo, ma non fermiamoci all’apparenza. Dietro le quinte IKEA la creatività di architetti e designer si realizza nel progettare mobili che, come puzzle, possono essere scomposti e confezionati in pacchi piatti, facili da trasportare, poco ingombranti e dai costi contenuti, senza abbandonare la sofisticata ricerca di high-design. Il desiderio di utilizzare la minor quantità possibile di materiale per imballaggi è un delle linee guida dettate dal fondatore: attento al lato economico e all’abbordabilità di oggettistica e mobilia, ma anche al basso impatto ambientale.

L’originalità con cui i prodotti IKEA catturano la nostra curiosità è dettata dal ruolo centrale che riveste la ricerca formale di una veste estetica accattivante (chi non è mai stato sorpreso dalla ricercatezza delle forme anche per complementi d’arredo di uso comune?!) e allo stesso tempo dalla stravaganza (a volte incomprensibile) dei nomi attribuiti ai prodotti. Con nomi svedesi sono stati battezzati divani e tavoli, con le professioni le librerie, mentre fiumi, laghi e baie scandinave le troviamo in bagno, seguiti termini chimici, meteorologici, stagioni, mesi e imbarcazioni per l’ illuminazione e così via per tutti gli oggetti in esposizione. Vi chiedete il perché? Sembra che la decisione sia stata presa da Ingvar Kamprad in persona, per facilitarne la memorizzazione a causa della sua dislessia.

Gli oggetti made in IKEA fondono l’estetica alla funzionalità e con un pizzico di attenzione alla qualità elaborando una ricetta perfetta per un prodotto ottimale. I designer IKEA si scervellano per rendere al meglio le caratteristiche dei materiali plasmandoli in forme e colori accattivanti e perché no, anche piuttosto divertenti.

Tutto ciò che ci serve per arredare le nostre case, dagli armadi alle piante, dai tendaggi ai giocattoli, è esposto in una molteplicità di stili negli enormi scaffali, stracolmi e disordinati tra cui non possiamo non trovare il nostro preferito. Se volete togliervi anche voi qualche sfizio sabato prossimo popolate il negozio IKEA più vicino, difficilmente rimarrete delusi.

Annunci

One thought on “Ikea, grande design a piccolo prezzo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...