La nuova etichetta energetica. Strasburgo dice “si” all’informazione e alla chiarezza

1 commento
Ambiente e clima, Sostenibilità

Addio ai plus delle classi energetiche e alle informazioni poco trasparenti, l’Europarlamento approva il nuovo regolamento sull’etichetta energetica.

Da Strasburgo è in arrivo una nuova classificazione per gli elettrodomestici e gli appartamenti. La proposta della Commissione per l’Industria, la ricerca e l’energia (ITRE) sulla nuova normativa comunitaria sull’etichetta energetica è stata approvata recentemente dal Parlamento europeo. Il testo, più volte rinviato alle modifiche dell’ITRE, ha ormai una veste definitiva e comprende alcuni importanti emendamenti sul tema, primo fra tutti l’abolizione di tutti i plus (A+, A++, A+++) a favore di una più semplice e chiara scala di classi energetiche. Per tutti i prodotti in vendita si tornerà presto a una classificazione dalla A alla G, in più, alcuni di questi verranno dotati di etichette intelligenti sulle quali saranno introdotti dei QR code che forniranno precise informazioni aggiuntive sull’utilizzo a regine degli elettrodomestici.

Infatti, a partire da luglio 2016 – con tempistiche differenziate a seconda del prodotto – le nuove etichette, modificate nella scala di efficienza energetica, sostituiranno quelle esistenti, aggiungendo informazioni utili per gli acquirenti, come per esempio i consumi annuali in kWh, limitando inoltre la possibilità di “barare” nella certificazione di rendimento energetico, grazie a un provvedimento che impone il rimborso in caso di etichetta fallace.

Un caso non da poco quello delle etichette infedeli. La Commissione europea, in un progetto realizzato in collaborazione con diverse associazioni ambientaliste, ha riscontrato che un elettrodomestico su cinque consuma più di quanto non sia garantito dall’etichetta, determinando una perdita di quasi 10 milioni di euro di risparmio energetico a causa dei produttori che non rispettano le normative europee.

Gli eurodeputati hanno deciso che questo cambiamento dovrà avvenire in diverse tappe: la prima delle quali prevederà l’abolizione dei forvianti “+”, la seconda reintrodurrà, a cui seguirà il cosiddetto “riscalaggio” tutte le classi energetiche dalla A alla G, ovvero, di volta in volta che uscirà un aggiornamento più ecologico o migliorativo del prodotto, il precedente verrà scalato a una classe energetica inferiore. Ogni ulteriore cambiamento della norma comunitaria dovrà aspettare che il 25 per cento dei prodotti sul mercato raggiungano la classe A o che il 50 per cento di essi si collochino nelle A o B.

Inoltre, il Parlamento europeo ha sostenuto la necessità di creare un database consultabile online dal 1 gennaio 2018 sulle caratteristiche tecniche dei prodotti in vendita coperti da etichetta. Tutto questo per monitorare l’andamento del mercato da parte delle autorità, ma soprattutto per fornire una più ampia informazione ai cittadini che, oltre all’istruzione cartacea, potranno interagire con un’etichetta digitale. Tra le novità introdotte dall’etichetta smart, quella del QR code e di un piccolo simbolo che caratterizzerà gli elettrodomestici in grado di attivarsi nelle ore del giorno in cui l’energia è meno cara o più disponibile sulla rete pubblica, un’innovazione questa che apre le porte all’utilizzo delle energie rinnovabili al mondo della domotica e delle abitazioni intelligenti.

Annunci

One thought on “La nuova etichetta energetica. Strasburgo dice “si” all’informazione e alla chiarezza”

  1. La tanto vituperata Europa…meno male che ci sono! Giusto questo aggiornamento, ormai molti elettrodomestici efficienti erano totalmente fuori scala.
    Sarebbe interessante se si invertisse la direzione della scala: sarebbe piu’ facile mantenerala aggiornata se la classe piu’ efficiente fosse la G invece della A: cosi’ ad ogni innovazione basterebbe avanzare con l’alfabeto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...