L’agricoltura urbana nutre le città di tutto il mondo

Lascia un commento
Agricoltura

L’agricoltura e l’orticoltura urbana nutrono la città fornendo uno strumento tangibile per l’educazione alimentare e il miglioramento della qualità della vita. L’estensione di queste aree verdi, nelle zone urbane e periurbane, restituisce un dato confortante sulla sensibilizzazione dei cittadini alla necessità di ristabilire il rapporto tra città e campagna per trovare una soluzione al problema dell’insicurezza alimentare.

Sempre più città ospitano aree agricole. In uno studio elaborato dall’International Water Management Institute (Iwmi) e dal Research Program on Water Land and Ecosystems dell’Università di Berkeley e di Stanford viene dimostrata l’efficienza sociale e ambientale delle strategie di sviluppo rurale attraverso l’estensione delle aree agricole urbane e periurbane.

Nel documento Global assessment of urban and peri-urban agriculture: irrigated and rainfed croplands i ricercatori stimano pari a 456 milioni di ettari le aree coltivate all’interno all’ambiente urbano in tutto il mondo, una superficie grande quanto tutta l’Unione Europea.

Un’area produttiva condivisa dalle città di tutto il mondo. La pratica dell’agricoltura urbana è sempre più diffusa e, in una visione globale, le terre strappate al degrado sono quelle più curate, per questo capaci di restituire prodotti di qualità. Gli appezzamenti interni al nucleo urbano o limitrofi sono molto meno aridi e più produttivi dei terreni agricoli rurali. All’interno delle città, infatti, le aree verdi sono spesso irrigate correttamente, fertilizzate attraverso il compostaggio e coltivate differenziando ciclicamente le piantagioni. Diversamente, nelle campagne le pratiche agricole tradizionali vengono soppiantate dalla monocoltura e dalla meccanizzazione indebolendo la biodiversità, quindi la fertilità del suolo. La gestione famigliare, su piccola scala, delle aree interstiziali o marginali al nucleo urbano permette una produzione di cibo per ettaro più alta rispetto alle coltura in ambito rurale e incrementa il mercato a filiera corta dei prodotti locali.

La diffusione dell’agricoltura urbana apre un dibattito e un filone di ricerca non del tutto esaurito. Gli effetti delle colture cittadine sull’insicurezza alimentare globale sono ancora un caso di studio, nonostante il dato concreto sul valore economico e sociale di questa pratica sempre più prolifera. L’orticoltura e l’agricoltura urbana sono diffuse e continuano ad aumentare, l’87 per cento delle città con più di 50mila persone contengono entro il loro perimetro delle aree agricole provviste di un sistema di irrigazione, mentre il 98 per cento delle stesse città hanno delle aree agricole irrigate dalla pioggia.

Le aree cittadine coltivate costituiscono il 5,9 per cento dei campi agricoli di tutto il mondo. Se nei paesi sviluppati la propensione alla cura delle aree verdi della città hanno dei riflessi sull’inquinamento, sull’educazione alimentare e ambientale e sull’integrazione delle fasce più deboli, nei paesi in via di sviluppo la campagna urbana diventa una risorsa. I ricercatori hanno concluso che più del 20 per cento dell’estensione delle città nei paesi come India, Pakistan e Cina è occupata da campi agricoli irrigati, la stessa percentuale viene stimata per i terreni irrigati dalla pioggia nei paesi europei, tra cui l’Italia, in Canada e in alcuni stati africani. L’agricoltura urbana restituisce la terra ai cittadini costituendo una forma di occupazione e di protezione dei diritti alla terra, oltre a una forma di sostentamento non indifferente. Per questo l’estensione di suoli agricoli urbani è un fenomeno positivo e destinato a crescere.

© emmedigi/Flickr
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...