Un mattone ecologico per i villaggi indiani

Lascia un commento
Sostenibilità

In India una ragazza di sedici anni trova la ricetta per fabbricare mattoni ecologici dagli scarti del riso. Un rilancio per l’economia agricola all’insegna dell’eco edilizia.

I vantaggi economici e ambientali dei materiali eco compatibili e le tecniche costruttive innovative a basso impatto ambientale hanno permesso una rapida diffusione dell’eco edilizia nel mondo e hanno acceso l’attenzione della ricerca in questo settore. L’eco edilizia è un volano per la sperimentazione di tecnologie per la tutela dell’ambiente e per la rinascita di alcune economie locali.

Un esempio importante è l’esperienza di Bisman Deu, la sedicenne indiana, che ha inventato il sistema per produrre facilmente mattoni ecologici dalla paglia di riso. Un’innovazione verde premiata con il Junior Achievement dell’Unicef per i benefici che può portare a intere comunità. All’interno del iniziativa scolastica supportata dal Social Innovation Relay Bisman, insieme ad altri due studenti ha trovato la soluzione a uno dei problemi più radicati nel loro paese, la mancanza di abitazioni salubri e durevoli.

In India un gran numero di persone vivono in villaggi costruiti con mattoni di fango, economici, facili da reperire e da fabbricare ma dalla vita davvero breve. Le piogge monsoniche indiane e il sole battente sgretolano queste abitazioni che nel giro di pochi anni, dopo i quali devono essere ricostruite. In una nazione in cui il 47 per cento della popolazione è dedita all’agricoltura e il cui alimento principale è proprio il riso, Bisman Deu ha elaborato il sistema per usare per produrre mattoni dagli scarti di questo diffusissimo cerale. Gli eco mattoni sono un prodotto di riciclo, economico quanto il fango, ma molto più resistente perché miscelato con della resina. Un quarto del raccolto in una risaia è materiale di scarto che per essere smaltito viene bruciato rilasciando nell’ambiente sostanze tossiche. I mattoni ecologici offrono una tecnologia avanzata per la realizzazione delle case e un aumento del profitto degli agricoltori, oltre ovviamente a rispettare l’ambiente.

©Journée de la pleine lune
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...