Il metabolismo urbano per la vita del nostro pianeta

Lascia un commento
Urbanistica

Città sempre più grandi sono una minaccia per la Terra e la biodiversità. Dalle scienze naturali una soluzione per la (ri)progettazione sostenibile delle nostre città.

Nel 2010 il numero dei residenti in città ha superato quello degli abitanti della campagna (UNFPA). Le Nazioni Unite stimano che nel 2015 il 53. 9 per cento della popolazione di tutto il mondo risiederà in aree urbane, per arrivare al 67.2 per cento nel 2050. Programmare una crescita sostenibile della città è possibile e per fare questo la biologia è di grande aiuto.

Il Professore Geoffrey West del Santa Fe Institute spiega come il metabolismo dei mammiferi si sia evoluto risparmiando energia, per questo motivo la crescita degli apparati non è uguale a quella della dimensione del corpo ma il 25 per cento più piccola. Dalla cellula agli ecosistemi la vita segue questa dinamica, detta economia di scala, possibile solo grazie a un sistema di reti.

Le nostre città crescono come un organismo vivente? La risposta è si. La città è un organismo vivente, un corpo alimentato dal sistema di reti delle attività umane e dai processi naturali. Come i coralli crescono dove esistono già delle ramificazioni e negli alberi la disposizione del maggior numero foglie è su un numero contenuto di rami, con lo stesso meccanismo di risparmio delle risorse la città si sviluppa, per esempio, costruendo nuovi edifici dove già ci sono le strade.

Nel 2050 6.25 miliardi di individui vivranno in aree urbanizzate estese per 117 milioni di ettari di suolo, 3.8 volte la superficie dell’Italia. Affrontare questo fenomeno intervenendo sul metabolismo urbano, ovvero sulle reti esistenti delle infrastrutture, dei rifiuti e sulla biodiversità, significa considerare la città un organismo, il cui tessuto può espandersi senza consumare suolo naturale e garantendo lo sviluppo sostenibile del pianeta.

© Valesub/Flickr
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...