Città resilienti, una sfida

Lascia un commento
Architettura

Nel 2050 il 67.2 per cento della popolazione mondiale abiterà in città sempre più in rapida espansione. L’incremento demografico e la crescita urbana sono le cause principali del peggioramento della qualità ambientale e della vita nei paesi di tutto il mondo. La soluzione a questo problema è la trasformazione delle nostre città in città resilienti.

Dal 2010 le autorità locali e le organizzazioni internazionali si confrontano sulla prevenzione degli effetti dell’aumento demografico, del cambiamento climatico e dell’insicurezza alimentare. In previsione dei danni economici, sociali e ambientali dovuti alle catastrofi naturali e all’impatto dell’uomo la Fondazione Rockefeller, con il programma “100 resilient cities”, e le Nazioni Unite, con la campagna “Making Cities Resilient: My City is Getting Ready!”, sostengono i governi nella pianificazione resiliente e nella sensibilizzazione allo sviluppo sostenibile della città.

“La resilienza – afferma Judith Rodin, presidente della Rockefeller Foundation – è la capacità di una comunità o sistema interno alla città di sopravvivere, adattarsi e svilupparsi fronteggiando scenari di crisi”. Pensare a una città resiliente significa pianificare, attraverso strumenti innovativi e sostenibili, il superamento delle barriere sociali ed economiche dovute all’arretratezza di alcuni sistemi urbani. Città a rischio come Atene priva di alberi, Cape Town povera di bacini idrogeologici, Bankok soggetta alle inondazioni, Stoccolma senza appartamenti a prezzi economici rientrano in questi programmi di intervento. Dove la scarsità delle risorse alimentari è la conseguenza più grave del cambiamento climatico e dell’impatto umano, la pianificazione resiliente registra risultati importanti. In Brasile, Cina e a Cuba lo sviluppo di programmi di produzione agricola locale è una soluzione concreta all’insicurezza alimentare.

La città resiliente è il progresso della città, un agire in maniera sostenibile per il bene della nostra società e del pianeta.

 Los Angeles © by Sarmu
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...